Open menu

 

Carrello


Libro della Settimana

Libertà, uguaglianza e guerra nel Quarantotto asburgico
a cura di Stefano Petrungaro

Collana: I Saggi

Pagine: 155

ISBN: 9788887583854

Prezzo: 14.00 

Disponibilità: Buona

Guerre in nome di una rivoluzione

Questo libro non parla solo del Quarantotto, ma anche del tempo presente. Il contesto asburgico mostra chiaramente il conflitto tra sentimento della nazionalità e amore per la libertà.

Il Quarantotto, una rivoluzione nata in nome della fratellanza dei popoli e trasformatasi in una guerra contro chi «fratello» non era, fu davvero una «primavera dei popoli»? O fu piuttosto un precoce autunno? Rigorosi e di agile lettura, i saggi affrontano l’atteggiamento popolare e del nuovo governo veneziano nei confronti di chi improvvisamente diventava «straniero»; la mobilitazione nazionale slovena a Lubiana e Trieste; le posizioni degli ebrei italiani; il conflitto tra il movimento nazionale croato e quello ungherese; le ambiguità del rapporto tra volontari francesi e rivoluzionari italiani; le trasformazioni dei ruoli di genere quando le donne prendevano le armi; i rapporti tra politica e storiografia ceca e ungherese.