Open menu

 


Carrello


Classifica Libri

I più venduti del mese

Best-seller 2020

I nostri long seller

6 Novembre 2020

Incontro in live streaming sulle pagine facebook delle librerie di libri d’asporto con Fernando Bermúdez

Fresco di stampa per Edizioni Spartaco, «La metà del doppio» di Fernando Bermúdez sarà presentato martedì 10 novembre alle ore 19 in diretta streaming sulle pagine Facebook delle librerie di tutt’Italia aderenti al network #LibridaAsporto. Bermúdez si collegherà da  Stoccolma, dove abita da circa vent’anni e insegna Linguistica applicata all’Università di Uppsala. A chiacchierare con lo scrittore argentino saranno il giornalista e libraio Clemente Ultimo di «Libramente Caffe Letterario» di Salerno, libreria capofila dell’incontro, e Giovanni Barone, curatore e traduttore dei racconti.

DICONO DEL LIBRO

«Racconti di una bellezza disarmante»(Millesplendidilibri)

«Racconti tecnicamente ineccepibili» (Senzaudio)

«Il surreale è lo strumento per “creare meraviglia“» (Linkiesta)

IL LIBRO

PREMIO CORTÁZAR

PREMIO JUAN RULFO

PREMIO CIUDAD DE MARTOS

Sprofondare nella codardia paralizzati dal giudizio altrui. Vestire il rimpianto, allontanare la felicità.
Guardarsi dall’alto, come da uno specchio sul soffitto, mentre si fa o si perde l’amore e ci si scioglie in un orgasmo o in un addio.
Girare per le strade di una città, cercare e trovare chi inseguivamo, un sogno, un ideale.
Viaggiare il mondo attraverso cartoline illustrate.
Affrancarsi da un sogno, una superstizione, un presagio di morte.
Perdersi nelle possibilità infinite partorite da una mente agonizzante.
Discutere, litigare, impuntarsi su futilità e scoprire ridicolo il quotidiano.

Immergersi in queste storie è diventarne protagonista, esserne risucchiati, restarne aggrovigliati, viverle in prima persona. Fernando Bermúdez è un maestro nel mescolare le carte, giocare con l’indefinito, creare orditi e intanto entrare nelle trame dialogando col lettore, che ne diventa così personaggio attivo. Leggendo, ci inoltriamo tra «sentieri che si biforcano», finzioni e realtà vagheggiate. I piani temporali sono stravolti, i punti di vista e le prospettive in continuo movimento.
L’esperienza che ci regalano questi racconti è un viaggio in noi stessi, l’accensione dei sensi e dell’immaginazione. La scrittura labirintica ci fa riflettere sul destino, sul tempo, sull’amore, sulla circolarità dell’esistenza. Il linguaggio è curato ma essenziale, dai rimandi ai grandi autori (da Macedonio Fernández a Borges e Calvino), caratterizzato da strutture sorprendenti e innovative, da una ricca e articolata intertestualità.

LO SCRITTORE

Fernando  Bermúdez   è  nato  a  Buenos Aires nel 1962. Vive a Stoccolma dove ha  riunito un circolo di autori latinoamericani lì residenti, il Grupo Estocolmo, e vi coordina laboratori di scrittura. È docente di Linguistica moderna  all’Università di Uppsala. È membro della Writers Society Sweden.