Open menu

 

Carrello


 = Eventi Libreria Spartaco

 = Eventi Edizioni Spartaco

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Amalia Bonagura con Il Paese delle Fate Bianche alla Spartaco

maggio 31@18:00 - 20:00

Il romanzo, pubblicato da Erudita Perrone Editore, s’intitola IL PAESE DELLE FATE BIANCHE, la scrittrice si chiama Amalia Bonagura: entrambi saranno i protagonisti dell’appuntamento del ciclo “Scrittori in carta e ossa. Una sera con…” venerdì 31 maggio alle ore 18 nella Libreria Spartaco, in via Martucci 18 a Santa Maria Capua Vetere (Ce). Accoglienza, valorizzazione delle diversità, integrazione sono alcuni degli argomenti salienti su cui è imperniata la storia. Introduce e chiacchiera con l’autrice Daniela Borrelli. Letture a cura di Antonio Bonagura e Loretta Cester. Ingresso libero.

IL LIBRO
La vita scorre tranquilla ad Alma, piccola gemma incastonata tra i monti, e qualcuno non esiterebbe a dire addirittura “felice”. Perché Alma è un unico cervello e un’anima sola, un magico amalgama di nervi e sangue in cui tutti vanno nella stessa direzione, quella corretta del buon vivere, del senso civico, del rispetto delle regole e del prossimo, Alma è un unico, sfolgorante sorriso, un grande pranzo collettivo in allegria. Parte da qui la storia di questo paese immaginario la cui tranquillità viene all’improvviso sconvolta. Una frana si abbatte sulla valle lasciando incolume, ma completamente isolato, il paese in cima alla montagna. Tutto il resto viene distrutto.
Ma qualcos’altro succede ad Alma: qualcosa di abnorme e non è la furia della natura, è un elemento estraneo, sconosciuto, incomprensibile che scatena reazioni impreviste. Il microcosmo collassa, implode quell’unico fascio di nervi e sangue davanti allo straniero che arriva da valle, lacero, ferito, inerme e muto. Cresce la follia, la farneticazione collettiva, tutto si concentra sull’estraneo perché lui è il pericolo, lui è il nemico che minaccia la stessa esistenza di Alma.
Pregiudizi, presunzione, intolleranza, paura, incapacità di accogliere chi è diverso da noi. Alma è un luogo immaginario, ma diventa il nostro luogo, il nostro paese, la nostra casa.

LA SCRITTRICE IN CARTA E OSSA
Amalia Bonagura è laureata in Lingue e letterature straniere moderne presso l’Università La Sapienza di Roma e specializzata in Traduzione ed interpretariato per il russo, l’inglese e il francese. Dal 1986 lavora come traduttrice presso la Direzione centrale anticrimine del ministero dell’Interno, dove dirige l’Unità linguistica e collabora quotidianamente con i servizi che si occupano dei fenomeni di immigrazione, tratta di esseri umani, abusi sui minori e violenza di genere. Ha cominciato a lavorare per il teatro curando l’adattamento teatrale di autori russi, inglesi e francesi, passando poi alla scrittura e sceneggiatura di testi originali, quasi sempre ispirati a temi sociali. La versione narrativa curata dalla stessa autrice dello spettacolo teatrale “Romero-il Musical” è stata pubblicata dalla casa editrice Aracne col titolo di “Oscar e Marianella, il racconto”. L’opera teatrale “Neime” è stata pubblicata nell’Antologia Teatrale edita da ChiPiùNeArt Edizioni a cura di Angela Telesca e Cecilia Bernabei. Nel 2017 è stato pubblicato il suo primo romanzo “Nora. Il silenzio deve tacere”, Iuppiter Edizioni, parte integrante del “Progetto Nora per le Scuole Superiori contro la violenza di genere e il femminicidio”.A gennaio 2019 L’Erudita di Giulio Perrone ha pubblicato il nuovo romanzo, “Il Paese delle Fate Bianche”.

Dettagli

Data:
maggio 31
Ora:
18:00 - 20:00
Categoria Evento:

Luogo

Libreria Spartaco

 = Eventi Libreria Spartaco

 = Eventi Edizioni Spartaco