Open menu

 

Carrello


Libro della Settimana

17 Settembre 2019

Edizioni Spartaco a Firenze RiVista, appuntamento dal 20 al 22 settembre a Le Murate – Stand K6

Firenze chiama ed Edizioni Spartaco risponde. La casa editrice campana partecipa a Firenze RiVista (Stand K6) , festival delle riviste e della piccola e media editoria che si tiene da venerdì 20  a  domenica 22 settembre, dalle 10 alle 19.30, nel complesso moumentale Le Murate, area centrale della città che comprende lo spazio Progetti Arte Contemporanea, il Caffè Letterario e la RFK International House – Fondazione R. Kennedy per i diritti umani.

Giunta alla sua quinta edizione la rassegna, nata dall’associazione di riviste del territorio, è diventata rapidamente manifestazione di riferimento per la cultura indipendente.

Alla sua prima partecipazione la Spartaco con le sue pubblicazioni è chiamata a confrontorsi con il tema di quest’anno: il “contatto”. Tutto ciò che viene in contatto genera conoscenza, qualcosa d’altro e qualcosa di nuovo, mettendo in circolo idee fresche e vivaci.

Nuove idee, storie di frontiera, voci originali del panorama autoriale italiano caratterizzano  anche le uscite più recenti che, con una ampia selezione del catalogo editoriale,  potranno essere sfogliate  dagli appassionati lettori fiorentini allo STAND K6 SPARTACO:

COME ELIMINARE LA POLVERE E ALTRI BRUTTI PENSIERI di Daniele Germani, in libreria  dal 25 luglio. Siamo all’inizio degli anni Ottanta, la chiusura dei manicomi imposta dalla legge Basaglia del 1978 è l’occasione per esplorare il territorio complesso e accidentato del senno umano. Le tematiche sono d’impatto: la malattia mentale, l’isolamento e i muri imposti dalla società, l’alienazione, ma anche il valore della diversità e della ricerca della realizzazione dei propri sogni opposta al conformismo e al carrierismo. Lo stile di Germani è ricercato e la struttura del romanzo assai ardita al punto che la storia per essere compresa deve essere letta fino all’ultima pagina. In questo racconto, in cui la realtà sembra piegarsi all’immaginazione, nulla è come sembra …
TAVOLO NUMERO SETTE dello scrittore albanese di nascita ma ferrarese di adozione Darien Levani, pubblicato il 30 maggio, è a metà tra legal thriller e giallo investigativo. Dopo il fortunato Toringrad, vincitore nel 2017 del “Glauco Felici per i gialli e noir”, Levani ha creato un romanzo romanzo godibile e allo stesso tempo capace di offrire al lettore riflessioni profonde sulla giustizia sociale, sul mondo mediatico e sull’influenza che ha nella percezione generale degli eventi.
 A NOI LA COLPA di Lucio Leone– pubblicato il 2 maggio- è un romanzo d’avventura con una suggestiva ambientazione geo-storica: la Napoli del post unità d’Italia alla viglia della visita del re Umberto I di Savoia. Nel libro i due anarchici italiani più celebri, Errico Malatesta e Carlo Cafiero, si troveranno a fronteggiare un complotto massonico per il controllo del Regno. Una penna felice quella di Leone che permette al lettore di dare uno sguardo su un mondo di ideali e intrighi dove la linea che separa il possibile dal’incredibile è il sottile velo di scaltrezza che permea gli occhi della medium Eusapia Palladino

Vi aspettiamo: Gnamo, gliè ganzo di nulla! E jamm bell, ja!