Cristina di Belgioioso


fronte2

Cristina di Belgiojoso (1808-1871), nobile lombarda, fu una delle figure più in vista del movimento liberale durante il Risorgimento. Negli anni Trenta fu esule a Parigi, dove animò un celebre salotto. Nel 1848, durante un viaggio in Italia, fu raggiunta dalle notizie delle rivoluzioni scoppiate a Parigi, Vienna e Milano; raggiunse perciò la capitale lombarda, prendendo parte agli sviluppi dell’insurrezione delle cinque giornate. Quando gli austriaci ripresero Milano, riparò a Parigi; qualche mese dopo rientrò in Italia per partecipare all’ultima difesa della repubblica romana. Dopo la nuova sconfitta, viaggiò a lungo in Grecia, Turchia, Siria e Palestina. Quasi cinquantenne tornò a Milano, dove morì a 63 anni.