Antonio Rabinad


103-2

Antonio Rabinad (1927-2009), nasce a Barcellona da famiglia aragonese. Con il primo romanzo, Los contactos furtivos, vince il premio «Internacional de Novela» nel 1952. Il libro viene proibito dalla censura franchista. Qualche anno dopo si trasferisce in Venezuela, dove vivrà per alcuni anni. Nel 1967 riceve il premio «Ciudad de Barcelona». Memento Mori, pubblicato nel 1983, è stato considerato dalla critica «il grande romanzo della Barcellona della guerra e del dopoguerra». Rabinad fa parte della generazione della cosiddetta Scuola di Barcellona (Carlos Barral, Jaime Gil de Biedma, Juan Marsé, ecc.). Collabora con il regista Vicente Aranda, scrivendo le sceneggiature di tre film: Libertarias (1996), Tiempo de silencio (1986) e Las crueles (1969). Il suo ultimo romanzo, El hacedor de páginas, è uscito nel 2004.

Visualizza carrello “La suora anarchica” è stato aggiunto al tuo carrello.
Cerca libri: migliora la tua ricerca utilizzando i filtri sottostanti.