Open menu

 

Carrello


Libro della Settimana

22 Maggio 2019

30 maggio. Bocconi di Storia: Il Segreto di Bruto all’Ombra dell’Anfiteatro

Lui, Raffaele Alliegro, è caporedattore del Messaggero e scrittore, cultore di storia romana antica. Il romanzo s’intitola Il segreto di Bruto (Edizioni Spartaco) ed è la narrazione tra realtà e leggenda della vita di Lucio Giunio Bruto, che si finse stupido per sopravvivere alla collera di Tarquinio il Superbo, covò vendetta coltivando il germe della ribellione, fece esiliare il monarca tiranno, fondò la Repubblica, fu il primo console di Roma nel 509 a.C. Autore e libro sono il piatto forte della serata BOCCONI DI STORIA: IL SEGRETO DI BRUTO ALL’OMBRA DELL’ANFITEATRO, evento che coniuga letteratura e cibo e che si terrà GIOVEDÌ 30 MAGGIO alle ORE 21 nell‘Arena Spartacus Amico Bio, il primo ristorante biologico al mondo in un sito archeologico, nell’ambito del Festival La memoria degli elefanti. Ricco il menu offerto: ciascun commensale, oltre a una copia del romanzo, potrà godere delle succulente portate ideate sulla base delle materie prime utilizzate già all’epoca in cui visse Bruto. E così, man mano che la serata andrà avanti, si sveleranno a parole il fato di colui che fu il predestinato dei Libri Sibillini e al palato le squisite leccornie che saranno servite nel corso della serata. Le letture tratte dal libro saranno a cura di Luigi Cinone.

MENU da euro 30,00 (Cena più una copia del libro per ciascun commensale)
Antipasto misto Amico Bio:
Flan di verdure servito su letto di misticanza

Primo:
Fagottino di pasta fresca ripieno di ricotta di bufala e spinaci

Secondo:
Maialino nero casertano in crosta servito con verdure

Dessert: macedonia di frutta con gelato oppure crostata di mele e zenzero
Bibite comprese: acqua + vini + succhi

IL LIBRO IL SEGRETO DI BRUTO


È la storia di Lucio Giunio Bruto. La Pizia, oracolo di Delfi, gli rivelò presente e futuro di una Roma all’epoca divisa tra due anime: quella romana, inflessibile, onesta, orgogliosa, primitiva, e quella etrusca, commerciale, moderna, raffinata, corrotta. Bruto sapeva che quel villaggio di rudi pastori sulle rive del Tevere era destinato a diventare caput mundi, trasformandosi nella più potente macchina da guerra mai esistita, tra lotte di potere, crudeltà, semi di libertà soffocati. E fu lui, nipote adottato di Tarquinio il Superbo, da tutti creduto uno sciocco, a tessere la tela della rivolta democratica, che scoppiò devastante dopo lo stupro da parte di uno dei figli del re di Lucrezia, suicida per onore. Console inflessibile, Bruto fece decapitare perfino due dei suoi figli, rei confessi di avere tramato contro la res publica, e cadde in battaglia, consapevole che, centinaia di anni dopo, un discendente avrebbe raccolto il suo testimone, quel Marco Giunio Bruto congiurato contro Caio Giulio Cesare, alle Idi di marzo del 44 a.C. Nei cardini tracciati da Tito Livio nell’opera Ab Urbe condita, Raffaele Alliegro fa scorrere personaggi e accadimenti, perfetta sintesi tra fatti storicamente accertati e coerente invenzione, restituendo un clima di passioni e sentimenti autentici che, ieri come oggi e domani, agitano la vita degli uomini.

L’evento
Il Festival “La memoria degli elefanti”, giunto alla quinta edizione, è nato nel 2015 da un’idea di Arena Spartacus Amico Bio, il primo ristorante biologico al mondo in un sito archeologico. “I am Spartacus: eroi, valorosi e valori” è il tema conduttore. La frase viene pronunciata dai gladiatori vinti e destinati al supplizio nella celebre pellicola del 1960 di Stanley Kubrick, dedicata al leggendario schiavo originario della Tracia che proprio nell’Anfiteatro dell’antica Capua, l’attuale Santa Maria Capua Vetere, diede inizio a quella che è considerata la prima rivoluzione della storia. In occasione dell’evento “Bocconi di Storia: Il segreto di Bruto all’ombra dell’Anfiteatro”, Arena Spartacus Amico Bio, azienda di respiro internazionale, incontra un’altra felice realtà sammaritana, Edizioni Spartaco, che dal 1995 con i suoi libri porta alto il vessillo di Capua antica in tutt’Italia e oltre i confini nazionali.

Per info e prenotazioni:
Edizioni Spartaco tel. 0823 797063 (9-13 e 16.15-20) –

Ugo Di Monaco cell. 347 0555630
Arena Amico Bio tel. 0823 1831093 (8 – 24)