Open menu

 

Carrello


Libro della Settimana

-15%

Una rondine fa primavera

Scritti sulla società senza governo con i giudizi degli anarchici italiani (1894-1910)
a cura di Piero Brunello

Collana: Il Risveglio

Pagine: 247

ISBN: 9788887583588

Prezzo: 12.00  10.20 

Disponibilità: Buona

Non dare a Cesare

«Soldati, disobbedite! Sottufficiali, dimettetevi! Contadini, rifiutatevi di lavorare per i padroni!» (Lev Tolstoj)

«Non abbiamo mai amato Tolstoj (tranne le opere letterarie). La sua filosofia si riassume in un’impossibile restaurazione cristiana, e la sua morale nello scellerato insegnamento di rassegnazione e di rinuncia» (Luigi Galleani)

«Ma Tolstoj ha insistito su due grandi verità: la forza della resistenza passiva, per mezzo della disobbedienza; il riconoscimento che la forza del bene sta in noi stessi e non nella speranza di essere migliorati collettivamente» (Max Nettlau)

«Malgrado tutto, Tolstoj fu nostro più di qualsiasi altro» (Luigi Fabbri)

«I terroristi distruggerebbero mezza umanità pur di far trionfare l’idea; i tolstoisti lascerebbero tutta l’umanità sotto il peso delle più grandi sofferenze piuttosto che violare un principio» (Errico Malatesta)

Recensioni

Recensione per “Una rondine fa primavera“: tuttolibri 19agosto2006