Open menu

 

Carrello


Libro della Settimana

-15%

Con due libri nella tasca

Vademecum per scrittori affamati e lettori esordienti
introduzione di Antonio Pascale; traduzione di Claudia Verardi

Collana: I Saggi

Pagine: 82

ISBN: 9788887583830

Prezzo: 10.00  8.50 

Disponibilità: Buona

La narrativa è per l’uomo adulto quello che il gioco è per il bambino

«... dovremmo divorare il libro cogli occhi, rimanerne estasiati e la nostra mente, riemersa da una lettura attenta, dovrebbe essere invasa dalla più sfrenata e caleidoscopica danza di immagini, incapace di prender sonno o di rivolgere altrove i suoi pensieri».

Un libro da leggere e un taccuino su cui appuntare i suoi pensieri: così Robert Louis Stevenson, autore di immortali capolavori come Lo strano caso del dottor Jeckyll e del signor Hyde, L’isola del tesoro, La freccia nera, muoveva i primi passi nel mondo della letteratura. Dei suoi amici libri, delle sue passioni (come quella per Dumas), della sua ricerca stilistica, parla in questi saggi «convincenti, molto utili, tavolta emozionanti, spesso interessanti. E alla fine della lettura, se proprio vogliamo fare un bilancio sul rapporto che ci lega alla scrittura, possiamo dire questo: sembra che non ci sia altro modo per imparare a scrivere che quello di continuare a leggere mentre attraversiamo il mondo o, capovolgendo la frase, attraversare il mondo per poi vederlo riflesso nei libri» (Antonio Pascale). Questa raccolta comprende i saggi Una rivista universitaria, I libri che mi hanno influenzato, Una chiacchierata sul romanzesco e Un romanzo di Dumas.

Recensioni

Recensione per “Con due libri nella tasca“: libero_18_genn_2011.pdf

Recensione per “Con due libri nella tasca“: espresso.pdf

Recensione per “Con due libri nella tasca“: repubblica 17maggio2008.pdf